Foto

spacer

Donna con noi, madre per noi

I genitori di Maria non avrebbero voluto che la loro unica figlia si sposasse così presto, così giovane, e poi con un uomo così tanto più grande di lei… no, proprio non capivano cosa era successo alla loro cara e dolce Maria, alla loro figlia che era sempre stata...

spacer

‘Carmela’

Arrivava sulla spiaggia prima del sole. Era un ragazzo, figlio di pescatore, di nome Nino. Abitava, con la famiglia, una casa che guardava il mare, in un paesino situato su un punto alto della costa. A settembre, pochi frequentavano la spiaggia, e il vento notturno cancellava le orme dei rari bagnanti del...

spacer

La voce dei muri

Nessuno aveva mai voluto credere a quella strana storia dei muri a secco che parlavano di notte, eppure qualcuno – non solo tra i più fantasiosi – giurava di aver sentito veramente quelle voci, anche se poi all’alba non ricordava più nulla. Alcuni, più per la curiosità che spinti...

spacer
spacer

Doppu ‘a guerra

Haiu un cappidduzzu beddu, sapuritu, quannu mi l’haiu a mettivi, quannu mifazzu zitu. Scinnu pi lu Cassaru acchianu pi Panneri, tutti chi mi salutanu bongiornu,Cavaleri!* )   Lu sentu ancora ‘u cantu di me matri mentri lavava i piatti ‘nt’a cucina e l’alligria arrivava ‘nsinu a nuatri ca criscevamu...

spacer

Vecchiu bastimèntu

S’annàca, un bastimèntu a cèntru di lu pòrtu tinènnu cunfortu ‘nta ‘nna cima a ‘ppùppa Si vivi, l’onda, la stappa di cumèntu. S’appòia a lu sartiami, lu stàncu palamèntu. Sùrgi un lamèntu di ‘nna còsta di fasciami o, forsi, è un càntu di malincunìa. Puntànnu a la tistàta, rìttu,...

spacer

Il sole in un pugno

Tengo il sole in un pugno ma i raggi sfuggono dagli intervalli tra le dita Sfuggono come le parole alla mente che rimangono sulla lingua ma non divengono espressioni si vestono di conoscenza fuggita Sfuggono come le decisioni prese con la ragione nemica del cuore Sfuggono come le idee...

spacer

Un tuffo nell’immenso…

L’eco del mare ti fa compagnia, portato dalla brezza su per la scogliera dal giallo di ginestre colorata e, da macchie di verde dal sole illuminate.   Strilli di gabbiani tagliano il vento, che porta l’aspro odore di salsedine dell’acqua azzurra da vele solcate, vedi in fondo le terre...

spacer

Fronte del porto

Già sfamate le onde schiumano sul cemento e rotolano ovunque uomini e bottiglie vuote, bestemmie e urina negli anfratti del porto, risalendo in dissolvenza mescolano il respiro alle polveri sottili. Già di pioggia il cielo è un neon rotto sulle case basse, cinte d’arenaria. Insonne il faro è un...

spacer
spacer
spacer

VIA GOLETTA

La vecchia fontanella sul selciato di Via Goletta qual malinconico ricordo in me ridesta, or che negli anni più non vede braccia di mamma i nudi panni lavare o riempir d’acqua i secchi e le “quattare”.    Mamma che t’alzavi prima dell’aurora, come panettiere andare al forno, e far la...

spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer
spacer

Il tributo di Sciacca a Vincenzo Licata

Il 21 Febbraio 2010 è stato finalmente ufficializzato il tributo di Sciacca al grande poeta Vincenzo Licata col posizionamento della statua che lo effigia nella zona antistante la Rocca Regina, vicinissimo al mare ed alla città che tanto ha amato. Alla cerimonia erano presenti le autorità cittadine ed i...

spacer
spacer

Presentazione del Premio Nazionale di Letteratura e Poesia Vincenzo Licata – Citta’ di Sciacca” agli “Amici della terza eta’ – Auser” di Ribera

Venerdi’ 13 Marzo 2009, “L’altra Sciacca“, grazie al collegamento virtuoso offertoci dal prof. Vincenzo Porrello, è stata ospitata dagli “Amici della Terza Età – Auser” di Ribera per presentare ed illustrare il Premio Nazionale di Poesia e Letteratura “Vincenzo Licata – Citta’ di Sciacca”. L´Auser è una associazione di...

spacer